Notizie dalla nostra pagina Facebook

Sabato 10 dicembre 2022.Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 17,10-13)Mentre scendevano dal monte, i discepoli domandarono a Gesù: «Perché dunque gli scribi dicono che prima deve venire Elìa?».Ed egli rispose: «Sì, verrà Elìa e ristabilirà ogni cosa. Ma io vi dico: Elìa è già venuto e non l’hanno riconosciuto; anzi, hanno fatto di lui quello che hanno voluto. Così anche il Figlio dell’uomo dovrà soffrire per opera loro».Allora i discepoli compresero che egli parlava loro di Giovanni il Battista.Riflettiamo…I discepoli stanno scendendo dal monte dove hanno vissuto l’esperienza della trasfigurazione di Gesù e della visione di Mosè ed Elia che conversavano con lui. Sono profondamente turbati, perché hanno visto la gloria del Figlio, ma non riescono ancora a comprendere la via che intende seguire per manifestarsi come tale a tutti. Per questo gli chiedono se, prima che ciò avvenga, deve tornare Elia per preparare il popolo all’incontro col Messia. Gesù lo conferma, chiarendo però che Elia è già venuto. È Giovanni Battista ma non è stato riconosciuto. Questa è la via che ha preparato: la stessa che dovrà percorrere Gesù, non riconosciuto, disprezzato e umiliato e, infine, ucciso. La gloria del Figlio di Dio passa dalla croce.Preghiamo:Signore Gesù, accettando la volontà del Padre, hai scelto di morire per farci rinascere. Aiutaci a capire un mistero così grande: a cosa si è dovuto sottoporre il tuo amore per donarci una speranza di vita e una eredità eterna.Signore Gesù, aiuta la nostra fragilità, perdona i nostri travisamenti del tuo insegnamento, sostieni la fatica che facciamo ad accettare davvero quel che ci chiedi.Signore Gesù, aiutaci a non essere degli scribi che possiedono la scienza ma non sono capaci di riconoscere la tua presenza e di comprendere la tua Parola.Impegno per la giornata:Dopo aver letto il brano del Vangelo di oggi, fermiamoci per qualche minuto a riflettere su di esso e, facendo silenzio, ascoltiamo quel che dice al nostro cuore.Buona giornata!Up Villafranca-Mozzecane-Pnb Leggi di piùLeggi di meno
Vedi su Facebook
Evvai col secondo episodio di Alluce verdeopen.spotify.com/episode/3w0LMnsanTeDVmqSoystt7?si=dbdc9288c36a422fListen to this episode from Alluce Verde on Spotify. Se non puoi sconfiggerli, unisciti a loro. Ebbene sì, lo abbiamo capito, con i profeti c’è poco da scherzare. E allora tanto vale dar loro ragione e fargli i complimenti, magari stavolta ci andrà meglio (non è vero, ne sanno sempre più loro) Leggi di piùLeggi di meno
Vedi su Facebook
Venerdì 9 dicembreDal libro del profeta IsaiaIs 48,17-19Così dice il Signore tuo redentore, il Santo di Israele: Io sono il Signore tuo Dio che ti insegno per il tuo bene, che ti guido per la strada su cui devi andare. Se avessi prestato attenzione ai miei comandi, il tuo benessere sarebbe come un fiume, la tua giustizia come le onde del mare. La tua discendenza sarebbe come la sabbia e i nati dalle tue viscere come i granelli d’arena; non sarebbe mai radiato né cancellato il tuo nome davanti a me.RIFLETTIAMO:Nella prima lettura, di oggi, Isaia ci rivela che Dio è: il Redentore, il Santo, il Signore, il nostro Dio. Come ogni buon Padre (Dio) ci istruisce, ci guida e alle volte ci rimprovera nel nostro cammino ma tutto è per il nostro bene.Noi, molto spesso, vediamo i comandi che Dio ci ha donato come imposizioni o ferree regole a cui obbedire e sottostare. In realtà non sono nulla di tutto ciò. I Suoi non sono comandi ma Parole! Nel Libro dell’ Esodo (Es 2,20) leggiamo: “Dio pronunciò tutte queste parole" ma la traduzione più corretta è: "Dio parlò tutte queste parole, parlando".Dio Parla con Parole di Vita, che ci indicano come affrontare al meglio le situazioni e i problemi, come rimanere liberi; il fine di ciascuna è l’Amore! Dio vuole creare con noi una relazione e desidera che siamo felici! Questo è il contenuto della sua "chiacchierata", da sempre…Egli ci ricorda che Lui è Amore e non dobbiamo temere nulla perché è sempre con noi. PREGHIAMO:Rit. Vieni Signore Gesù!-Aiutaci Signore, a riconoscerti ogni giorno: come il Redentore, il Santo, il Signore della nostra vita. Rit.-Aiutaci Signore, attraverso il tuo Spirito a comprendere le Tue Parole d’Amore. Rit. -Aiutaci Signore, ad accoglierti nel prossimo Natale e ad annunciare la tua gioia. Rit.IMPEGNO PER LA GIORNATA:Oggi cerco di riconoscere e fare memoria dell’Amore di Dio per me.Buona giornata!Up Villafranca-Mozzecane-Pnb Leggi di piùLeggi di meno
Vedi su Facebook


News

Camposcuola 2021 a Quercianella di Livorno

38 ragazzi e ragazze di prima superiore dell’Unità Pastorale di Villafranca, hanno vissuto una settimana di camposcuola, dal 24 al 31 luglio, a Quercianella di Livorno.

“Desidero tanto che, in questo tempo che ci è dato di vivere, riconoscendo la dignità di ogni persona umana, possiamo far rinascere tra tutti un’aspirazione mondiale alla fraternità. Tra tutti: Ecco un bellissimo segreto per sognare e rendere la nostra vita una bella avventura. Nessuno può affrontare la vita in modo isolato. C’è bisogno di una comunità che ci sostenga, che ci aiuti e nella quale ci aiutiamo a vicenda a guardare avanti. Com’è importante sognare insieme!”

— Dalla Fratelli tutti (Nr 8) di Papa Francesco
Torna su