Perché unità pastorale

Negli ultimi anni la nostra diocesi ha fatto la scelta pastorale di avviare la formazione di unità pastorali su tutto il territorio della nostra diocesi. 

Si tratta di un processo di profondo rinnovamento pastorale che vuole portare le nostre parrocchie ad uscire da uno stile tendenzialmente autoreferenziale per entrare in una sinergia creativa e collaborativa con le altre parrocchie del territorio che sappia coinvolgere maggiormente anche i laici.

L’obiettivo è quello di dare un volto nuovo alla nostra Chiesa, un volto che sappia meglio esprimere il sapore del vangelo. 

Anche la nostra realtà è stata coinvolta in questo processo, facilitato peraltro dal fatto che da parecchi anni i sacerdoti della nostra zona si trovavano insieme per pregare, collaborare e condividere proposte e progetti.

Le nostre comunità, pur con le inevitabili fatiche, si sono impegnate in questo progetto cercando di non ridurlo ad una semplice riorganizzazione funzionale della pastorale.

Il nostro obiettivo vuole essere quello di proporre una pastorale rigenerativa e non semplicemente riproduttiva. Il cambiamento vuole essere occasione per proporre il vangelo in modo nuovo, più fresco e coinvolgente; desideriamo anche rendere le nostre comunità più accoglienti, consapevoli di aver bisogno del contributo di tutti, di quelli che frequentano la Chiesa ma anche di quelli che pensano di esserne fuori o lontani. 

In questi pochi anni il cammino fatto è stato notevole: abbiamo incominciato a conoscerci, a maturare una bella stima reciproca, a scambiarci idee e iniziative, a collaborare per creare cose nuove come questo sito.

L’auspicio è che anche questo sito possa portare una ulteriore spinta al nostro cammino di crescita e maturazione.   

Don Daniele

Torna su
X