Chiesa di San Zeno in Mozzo

Parrocchia di San Zeno in Mozzo

Via Francesco Miniscalchi, 8 – Mozzecane  
tel 0457930242


La chiesa di S. Zenone in Mozzo venne edificata prima del XV sec.

Acquistata insieme al feudo di S. Zenone in Mozzo dalla nobile famiglia Miniscalchi nel 1441, nel corso del XVIII sec. venne ampliata e successivamente integralmente riedificata nelle forme neoclassiche attuali.

La consacrazione risale al 6 luglio 1792.

L’edificio si presenta con facciata a capanna rivolta ad occidente. Torre campanaria addossata al fianco orientale della chiesa. Impianto planimetrico ad unica aula rettangolare, con presbiterio emergente rialzato di due gradini e concluso con abside semicircolare; lungo i fianchi dell’aula quattro semi-cappelle laterali accolgono l’altare di S. Giovanni Battista e l’altare della Madonna del Rosario, sul lato settentrionale, l’altare di S. Antonio e l’altare di S. Ignazio, sul lato opposto. I prospetti interni sono scanditi da lesene ioniche su cui si imposta l’alta trabeazione modanata sommitale; le pareti dell’aula sono ornate con dipinti raffiguranti scene della vita di S. Zeno; al centro della parete absidale è collocata la pala raffigurante il Santo patrono.

L’aula è coperta da una volta a botte scandita da costolonature trasversali e decorata a cassettoni dipinti a tempera; il presbiterio è sovrastato da una calotta tripartita da costolature dipinte.

Copertura a due falde con struttura portante costituita da capriate lignee; orditura secondaria di tipo tradizionale, manto in coppi di laterizio. La pavimentazione della navata è realizzata in piastrelle di cemento con graniglia di marmi policromi; il piano del presbiterio si presenta attualmente rivestito in mouquette rossa; il vano dell’abside è pavimentato con piastrelle di cemento decorate.

Torna su
X